img mix01 piazrepub mix02 mix03 Panorama01 Calitri Panoramica Nord-Ovest
<< > || >>

Pro Loco su Internet

 
  










Chi è on line

Abbiamo 14 visitatori e nessun utente online

Login Form

Edicola on Line
























 









                                                                         

Contatore Visite

335558
OggiOggi67
ieriieri210
Questa settimanaQuesta settimana1757
Questo meseQuesto mese4422
Totale visiteTotale visite335558
SentieroAgli inizi del Novecento, lungo un ripido costone , nella parte est del territorio di Calitri, fu costruita una mulattiera che consentiva di raggiungere i poderi nelle contrade di Cortino e piano dei Monti. Furono impiegate, per la pavimentazione, le pietre estratte dal vicino torrente Cortino e, per i muri di sostegno, quelle estratte dalle cave della zona del Tufiello.
Per quell'epoca, la scorciatoia consentiva un enorme risparmio di tempo e rendeva transitabile l'area anche nei periodi invernali, quando le strade in terra battuta, per il cattivo tempo, erano impraticabili.
Quella strada era un esempio di lavoro duro e tenace, ma anche di rispetto per la natura, perché non sottraeva ad essa niente che non fosse necessario per rendere la fatica degli uomini meno gravosa. Il sentiero scendeva tra le querce, i pioppi, gli olmi, la robinia, la ginestra ed il biancospino.
Quelli che lo percorrevano, quando non erano esausti per le fatiche dei campi, odoravano il profumo dei fiori e delle siepi, mai pensando che un giorno avrebbero potuto transitarlo con altri intenti.
Da allora molto tempo è trascorso; a Calitri non si vedono più asini o muli, pochi vanno in campagna per quella strada, qualcuno si avventura perché non ha voglia di guidare una macchina.
Resta nella memoria di molti una strada che non era solo duro lavoro, ma anche conoscenza e rispetto per la natura e voglia di riscatto per una vita migliore.
La severa bellezza di quella strada ha indotto i Calitrani a restaurare quel tragitto, portando via l'erba e la terra che hanno sotterrato le pietre e trafitto i muri, cospargendo di profumi di biancospino, ginestra, robinia, la valle di Cortino.
Le acque del torrente continueranno a levigare quei ciottoli, sicuri che nessuno più li poserà su altre strade cariche di ricordi.

G.P.


paesaggiopaesaggio














Sentierosentiero


















Associazione Pro Loco Calitri


Via campo sportivo n. 32, Calitri (AV)
tel. 082738058
cell.  3293592155 -  3474750089


Cod. Fisc. / P. Iva 00612320648
Email :  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
            Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


 

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Privacy Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.  Leggi la Privacy Policy.

Accetto i cookies da questo sito.